venerdì 7 novembre 2014

CONTEST. INTERVISTA IL TUO BLOGGER PREFERITO

Mi sono di nuovo lanciata!
Sto partecipando ad un contest di Blogger and Blog (vedete il  bannerino qu alla destra) ed hoi fatto un'intervista ad una carissima ragazza che ho conosciuto navigando sul web.

Vi interessa leggerla??????


In questi ultimi tempi, ho avuto modo di scoprire un mondo nuovo, per me sconosciuto fino a solo due anni fa: quello dei blogger e dei blog.
Blog di ogni genere che si occupano di argomenti specifici e altri di argomenti vari, dalla cucina, all'organizzazione della casa alla beauty.
Blogger che trattano temi a loro congeniali, magari inerenti al loro lavoro, e altri che parlano delle loro passioni.
E' tra questi ultimi che ho scelto la blogger che avrei voluto intervistare.
Si tratta di una giovanissima ragazza che come tutti quanti noi vive questi momenti di incertezza con crucci vari ma che manifesta sempre, nei suoi post, una grande pacatezza e umanità e una malinconica serenità di fondo uniche. Nonostante che anche lei come tutti i giovani veda il suo futuro alquanto sbiadito.
Parlo di Maira del blog http://inunastanzaquasirosa.blogspot.it/

Leggete l'intervista e poi mi dite se mi sono sbagliata a giudicare una ragazza così in gamba.
Sotto c'è la foto che mi ha dato per l'intervista. 
Signori e signore, ecco a voi...... CIASMINO!!!!!!!!!!!!!!!!







Ma partiamo con le domande.

Hai intitolato il tuo blog In una stanza quasi rosa. Quasi.... perché forse vedi dei punti oscuri, grigiastri all'orizzonte anche tu. Ma, cosa significa rosa per te?

In realtà “In una stanza quasi rosa” è il titolo di una canzone di Biagio Antonacci, ma non è
scelta a caso. Un verso della canzone dice “Ridi pure se ti va... E vedrai che prima o poi lo
farai fuori da qui...”. Beh il senso è questo. Voglio sorridere alla vita, e dato che per ora non
mi è ancora possibile proprio a causa di quei punti oscuri, voglio almeno sperare di poterlo
fare, un giorno, anche “fuori da qui”...

L'umanità, la sensibilità e la tua malinconica serenità di fondo nell'affrontare la vita traspare dai tuoi post. La tua voglia di miglioramento e il coraggio si leggono sempre. Cosa vuole dire per te affrontare la vita oggi?

Mi stupisco molto di apparire serena, io invece mi sento costantemente tormentata dall'incertezza del futuro, tanto da non riuscire a vivere il presente nel modo migliore. Penso però che nessuno ci possa regalare nulla, e che lamentarsi seduti sul divano non serva a niente. I nostri obiettivi dobbiamo perseguirli prima di tutto noi, facendo il possibile e se necessario anche l'impossibile. Forse non cambieremo il mondo, ma potremmo cambiare la nostra vita, e non mi sembra poco...

Nel post su Samba (metto il link), hai dimostrato che per te il razzismo non esiste. Quale significato dai alla parola extracomunitario?

Beh sono parole trite e ritrite, ma io credo nell'umanità delle persone. Quando ci parlo, mi importa la qualità dei pensieri, la purezza d'animo, il resto è irrilevante. Cosa vuol dire per me extracomunitario? Una persona che non fa parte dell'UE, come dice il dizionario. Questa definizione non dovrebbe implicare altri pensieri negativi. Ah, per dire: la mia migliore amica è albanese.

Abbiamo tutti dei sogni. Quali metti nel tuo blog?

Nel mio blog metto innanzitutto la mia voglia di serenità. Ecco, il mio sogno è quello di ottenere il giusto dalla vita. Potermi permettere una casetta in periferia, con un cortile dove tenere un cane, un gatto, dei conigli e delle galline, un orto da coltivare. Il mio sogno è poter crescere i miei bambini facendo amare loro la natura, facendo capire loro che la felicità non si trova nelle grandi cose, ma in quello che abbiamo già. Non credo di chiedere troppo alla vita.

A proposito di In una stanza quasi rosa, il blog nella vita o la vita nel blog?

Wow una domanda alla Marzullo!!! Perché devo per forza scegliere? Io spero che il blog mi accompagni per tutta la vita e che non sia solo un capriccio passeggero, anzi vorrei dedicarmici di più. Però vorrei anche raccontare la mia vita nel blog, lasciare testimonianza dei miei pensieri e del mio passaggio, cosa che finora non ho fatto come avrei voluto. Credo di essere una persona che pensa e si fa domande, che non vive “perché ormai sono al mondo e non posso fare diversamente”. Quindi sarebbe uno spreco lasciar passare i pensieri senza imprimerli da qualche parte.

No, non scelgo stavolta. :)

Patricia!

22 commenti:

  1. Risposte
    1. Bello vero! Alla "collezione" mi mancca ancora..... :)))

      Elimina
  2. Ciasmino è il fratello di Pedro, mio compagno all'università... quante nottate sui libri abbiamo condiviso: io intenta a studiare e lui appollaiato sulla scrivania o nel mio maglione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sto immaginando e sto sorridendo. Chissà come ti rilassava averlo accanto...

      Elimina
    2. Tutti pensano che siano animaletti insulsi: il mio era libero, entrava ed usciva dalla gabbietta a suo piacimento, non faceva mai i suoi bisogni fuori, guardava la televisione con me ed era di grandissima compagnia!
      Anche in vacanza era la mascotte di tutti i bimbi del campeggio, che venivano a vederlo soprattutto durante il "bagnetto"...quante ne ha combinate!!!

      Elimina
    3. Sovente gli insulsi sono le persone non gli animali.
      Io non ho mai avuto animaletti simili ma immagino cosa sia acarezzarlo. Che morbidezza! Che calore!
      Se poi hai tutti questi bei ricordi di lui è solo perhcè ti ha fatto tanta compagnia. Ed è meraviglioso!|

      Elimina
  3. Che bello il mio amore!!! Hahaha, faccio tutto da me! Grazie a te Patricia e agli altri che hanno apprezzato la foto ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fai bene, Maira. E' bello e tenerissimo davvero!
      Un bacione!

      Elimina
  4. Ma che bella iniziativa! E sopratutto che bella intervista! :))... Questa ragazza mi piace proprio, ha un punto di vista molto simile a l mio... :))) Per non parlare delle tue sempre nuove e sorprendenti qualità, Patricia! :)))... Stuzzicante e spumeggiante anche nel ruolo di intervistatrice ;)))... Simpatiche e sempre coinvolgenti le iniziative in cui ti lanci e che proponi.. Se solo avessi un pizzichino di tempo in più :((... Fortunatamente sono venuta fuori da quindici giorni di impegni assurdi, vai che forse respiro un pò... :)))

    E mentre respiro, è sempre un piacere leggerti e lasciarti il mio salutino ed un abbraccio :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao Regina!
      Un po' di respiro finalmente? Così ti godi il tuo bambolotto bellissimo!
      Maira è dolce dolce!
      Io... sono... e che ne so cosa sono? Posso solo dirti che son diventata vecchia per fare cose che non avrei mai più pensato! E mi ci diverto pure!!!!
      Un bacione a te e al piiccolo!

      Elimina
    2. Ma quale vecchia!!! sei una giovincella!!!..e te ne puoi vantare! :))) si è giovani dentro, mia cara, e ti assicuro che non è una frase fatta!!! :))))).... Siiiiiiiiii, mi godo il mio amore, e mi riposo un pò :))) ti bacio affettuosamente! :*

      Elimina
    3. Regina....sentirsi giovani è bellissimo! Ma gli anni non te li toglie nessuno!!!!!!
      Un bacione!

      Elimina
  5. Bravissima Patricia che hai saputo scegliere domande semplici, dirette eppure con un significato molto profondo.
    E bellissime le risposte di Maira che valorizza la semplicità, il giusto e traspare tanta voglia di bello, senza eccessi!
    Complimenti a tutte e 2!!
    Great job!
    Kly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kly!
      E' ero che Maira è dolcissima? Di fondo ha una serenità un po' malinconica ma che sempre serenità è, unica!
      Voglio bene a questa ragazza! Mi piace tantissimo!
      Un bacione!

      Elimina
  6. Patriciaaaaa!!! Devi partecipare anche tu ad un'iniziativa splendidissima che non so se già conosci!
    Vai a leggere: http://mammeindifficolta.blogspot.it/2014/11/mamma-che-storia-di-natale.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che, Fortunata? Mi sono persa un pezzo????
      Vengo subito a vedere!

      Elimina
  7. ciao
    buon fine settimana. Veramente una bella persona Maira.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby. Sì, verissimo! Una bellissima persona!
      Buon weekend.

      Elimina
  8. Cara Patricia , questa tua intervista mi è piaciuta moltissimo e Maira dimostra di essere una di quelle persone che piacciono a me , che amano le cose semplici , senza tanti orpelli , genuine e pulite....Mi rispecchio molto nel suo sogno...Penso proprio che andrò presto a conoscerla . Grazie per questa bella intervista cara Patricia...Ps: sei molto brava come intervistatrice sai ? Tanti bacioni . Mirtilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima, grazie di tutti i complimenti.
      VEro che Maira è una ragazza speciale? A me pace tantissimo pur conoscendola solo virtualmente.
      Un bacione a te! Buona domenica

      Elimina
  9. Ciao Patri! Vengo a recuperare i post che mi son persa...e trovo questa bellissima intervista alla dolce Maira che adoro! Domande in sintonia con il suo essere. Maira è una giovane donna molto consapevole del vero senso della vita e credo che questa sua ricchezza e profondità d'animo siano la sua marcia in più! Bellissima intervista e adorabile Maira come sempre! Baci a entrambe ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima, ma sei proprio superimpegnata ultimamente! E il tuo blog????
      Maira è speciale, davero!
      Smack!

      Elimina